IMDPPB-logo-def
Scrivici
Cerca
Close this search box.

Il gesto straordinario di Giovanni, il fornaio vicentino

Questa è la storia di “Giovanni” (nome di fantasia), un fornaio di Vicenza di 56 anni che ha compiuto un gesto di straordinario altruismo

Due anni fa, Giovanni notò il progressivo peggioramento delle condizioni di salute di un cliente abituale, che diventava sempre più magro e debilitato. Preoccupato per lui, Giovanni scoprì che l’uomo era in dialisi da tempo. Decise allora di documentarsi su internet e di parlare con il suo medico di famiglia per capire come poter aiutare. Dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie, Giovanni si recò al reparto di nefrologia dell’ospedale e si offrì di donare un rene.

Nonostante i consigli degli addetti a riflettere meglio sulla decisione, Giovanni era determinato. Tuttavia, dopo aver completato le pratiche, il fornaio scoprì che il suo rene non era compatibile con quello del suo cliente. Gli operatori gli chiesero se volesse procedere comunque con la donazione, una domanda che solitamente porta ad un rifiuto. Ma Giovanni, con grande determinazione, decise di andare avanti ugualmente, offrendo il suo rene a uno sconosciuto. Così, divenne un donatore samaritano senza conoscerne il significato.

Il suo gesto di generosità ha innescato una serie di donazioni-trapianti a catena. Il rene di Giovanni è stato trasportato a Pisa e trapiantato a una donna toscana. Il compagno della donna, ispirato da questo gesto, ha donato a sua volta un rene a un’altra persona in attesa. Questo donatore ha poi offerto il suo rene a un uomo di Palermo, la cui moglie ha continuato la catena donando un rene a un paziente di Parma. Grazie a Giovanni, in tutto sono stati donati sei reni.

Giovanni continua la sua vita senza cercare pubblicità, non ha voluto nemmeno rivelare la sua identità. Gli basta sapere che, grazie al suo gesto, qualcuno, da qualche parte del mondo, sta bene. Spera che questa miracolosa catena non si esaurisca mai.

Grazie, “Giovanni”, sei una persona speciale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie