IMDPPB-logo-def
Scrivici
Cerca
Close this search box.

Marco Bartoletti

Marco Bartoletti, 54 anni, è il presidente e proprietario della BB Holding, un'azienda leader mondiale nella produzione di accessori per la moda

La BB Holding nasce dal nulla quindici anni fa da un’idea di Marco. All’epoca assicuratore, Marco rimane affascinato dal lavoro di un’officina meccanica di Firenze. Decide così di licenziarsi e farsi assumere come tornitore da un’azienda di Calenzano. Dopo cinque anni da operaio, Marco scommette su se stesso e apre un’azienda tutta sua. All’inizio, sono solo in tre: lui, un socio e un operaio. I primi tempi sono duri, ma poi le cose iniziano a cambiare.

Un giorno, Marco riceve una donna per un colloquio di lavoro. La donna, disperata, spiega di essersi presentata solo per “educazione” poiché il giorno prima le è stato diagnosticato un tumore. Marco, invece di scoraggiarla, le risponde che la sua malattia rappresenta un valido motivo per lavorare e la assume. Poco dopo, una madre si presenta per un colloquio; aveva perso il lavoro perché il figlio è affetto dalla sindrome di Duchenne. Marco assume anche lei.

Oggi, la BB Holding conta trecento dipendenti e milioni di fatturato annuo, ma ciò che rende unica l’azienda è la sua politica di recruiting inclusiva. La BB Holding offre una corsia preferenziale alle nuove assunzioni di malati di tumore, autistici, disabili, donne ultrasessantenni ed ex tossicodipendenti. La missione di Marco è semplice e straordinaria: restituire dignità alle persone tramite il lavoro.

Inoltre, una parte del bilancio aziendale viene devoluta alla Parent Project Onlus, un’associazione di Calenzano che combatte la distrofia muscolare di Duchenne, l’unico centro del genere in Italia. Nonostante le critiche iniziali, Marco ha dimostrato che il lavoro può essere terapeutico e che la disabilità nasconde facoltà spesso sconosciute.

Ieri, il presidente Mattarella ha conferito a Marco l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per il suo contributo all’integrazione delle persone con disabilità e dei malati di cancro nel mondo del lavoro.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie