IMDPPB-logo-def
Scrivici
Cerca
Close this search box.

Alberto Velo

Un vigile del fuoco di Treviso interviene prontamente per salvare una bambina soffocata, ridonando speranza e vita

Alberto Velo ha 48 anni ed è caposquadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Treviso. Tempo fa, si trovava in una pizzeria di Villorba quando si è verificata una situazione di emergenza: una bambina di un anno, in compagnia della sua mamma, si è soffocata a causa di un pezzo di pizza incastrato in gola. La piccola ha perso i sensi immediatamente e la madre, paralizzata dal panico, non è riuscita a prestarle aiuto. Il locale è piombato in un’atmosfera di profonda paura e impotenza.

Alberto, pur non essendo in servizio, non ha esitato un istante. Capendo subito la gravità della situazione, è intervenuto applicando la tecnica di disostruzione pediatrica, riuscendo a ridonare vita a quella piccola creatura.

“Ero seduto a tavola con un collega quando a un tratto ho sentito delle grida alle mie spalle. Era la madre, terrorizzata, che teneva in braccio la piccola, priva di sensi e cianotica, senza riuscire a prestarle in alcun modo aiuto. Ho iniziato a premere sulla schiena della bimba. Di solito non si riesce subito nell’operazione, ma al primo tentativo sono stato capace di farle sputare il boccone. Poi ha iniziato a piangere: era salva. Non riesco a spiegare la felicità che ho provato.”

La bambina ora sta bene e fra qualche giorno compirà il suo primo anno. Questo straordinario salvataggio ha trasformato una situazione di terrore in un momento di sollievo e gratitudine, mostrando quanto sia importante il coraggio e la prontezza di chi è sempre pronto ad aiutare.

Grazie Alberto. Il tuo gesto ha fatto la differenza tra la vita e la morte, e il tuo coraggio è un faro di speranza e umanità. Sei un eroe, un angelo custode, una Persona PerBene.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie