IMDPPB-logo-def
Scrivici
Cerca
Close this search box.

Basilio Fallo

Basilio Fallo, agente del commissariato di Patti, ha dimostrato un coraggio straordinario salvando un ragazzo caduto in mare durante un traghetto di ritorno da una competizione ciclistica

Basilio Fallo, 44 anni, è un agente del commissariato di Patti, in provincia di Messina. Un giorno, mentre si concedeva una pausa dalla routine quotidiana per dedicarsi alla sua passione per il ciclismo, Basilio si trovava sul traghetto che attraversa lo Stretto di Messina, di ritorno da una competizione a Bagnara Calabria. Era stanco ma soddisfatto, desideroso di tornare dalla moglie e dai suoi due bambini.

La traversata sembrava tranquilla, con il mare leggermente mosso ma non pericoloso. All’improvviso, le urla strazianti di una donna ruppero la calma: “Aiuto, mio figlio è in acqua, qualcuno mi aiuti”. Un ragazzo era caduto in mare, probabilmente nel tentativo di suicidarsi. Il mare agitato, l’altezza del parapetto e le eliche del traghetto a pochi metri facevano temere il peggio.

Basilio, senza esitazione, si tolse la tuta e si rivolse ai presenti con un messaggio toccante: “Se non dovessi farcela, salutate mia moglie e i miei figli”. Poi si tuffò coraggiosamente in acqua.

Raggiunto il ragazzo, Basilio lo avvicinò e lo tranquillizzò, tenendolo a galla fino all’arrivo di un gommone dei soccorsi. Grazie alla sua prontezza e al suo coraggio, il ragazzo fu tratto in salvo.

Basilio Fallo ha dimostrato che il vero eroismo non conosce limiti, neanche fuori servizio. Il suo gesto ha salvato una vita, lasciando un segno indelebile nella memoria di chi ha assistito all’evento.

Grazie Basilio, silenzioso eroe dello Stretto di Messina. Il tuo coraggio e la tua dedizione sono un esempio per tutti noi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie