IMDPPB-logo-def
Scrivici
Cerca
Close this search box.

Luciana Delle Donne

Luciana Delle Donne, con un passato glorioso nel mondo bancario, ha trasformato la sua vita da top manager esperta di Change Management e Innovazione Strategica in un faro di speranza per le detenute. La sua carriera nel settore bancario, caratterizzata da successi nell'ambito tecnologico e organizzativo, sembrava destinata a proseguire su una strada sempre più brillante, culminando in un nuovo incarico a Londra nel 2004

Qualcosa però è cambiato. Stanca di trattare numeri e software, Luciana ha deciso di lasciare la “stanza dei bottoni” per dedicarsi a una diversa forma di ricchezza: quella interiore. Dopo un’esperienza di volontariato in Brasile, è tornata nella sua Lecce con un nuovo obiettivo: aiutare chi ne ha davvero bisogno e restituire parte della fortuna conquistata nella sua “vita precedente”.

Nel 2007, Luciana ha fondato “Officina Creativa” e il marchio “Made in Carcere”, un progetto che ha dato lavoro e speranza a centinaia di donne detenute tra Lecce, Trani e recentemente Matera. Questo progetto ha trasformato le detenute in sarte professioniste, producendo braccialetti, borse, sciarpe e altri accessori. Ogni lavoratrice è assunta con un contratto regolare, ferie, CUD e TFR, garantendo loro dignità e un’opportunità di riscatto.

Il sogno di Luciana non si ferma qui. Dopo i successi ottenuti con le case circondariali, ha esteso il suo impegno all’istituto penale minorile di Bari, dove ha avviato un laboratorio di pasticceria per la produzione di biscotti senza uova e senza latte. Questo progetto mira a valorizzare le persone ai margini della società, offrendo loro una nuova prospettiva di vita.

Nonostante le difficoltà, tra perplessità, ostacoli e burocrazie, Luciana procede con tenacia e determinazione. La sua esperienza come top manager le ha conferito le competenze necessarie per superare queste sfide e continuare a fare la differenza.

Luciana descrive la sua decisione come “tanto improvvisa quanto incosciente”, ma scopre che all’interno delle carceri esistono vere e proprie palestre di vita, dove scompaiono le sovrastrutture mentali e gli aspetti futili. La sua filosofia è chiara: “dare e darsi è la nuova frontiera della ricchezza”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie