IMDPPB-logo-def
Scrivici
Cerca
Close this search box.

Matteo Ridolfi

Matteo, un giovane studente di Colognola ai Colli, ha salvato la vita di un uomo grazie a quanto appreso guardando la serie TV "Doc"

Matteo Ridolfi

Matteo, appena quattordicenne, ha compiuto un gesto eroico che gli ha cambiato la vita e ha dimostrato quanto un’influenza positiva possa venire anche da una serie TV. Era domenica 18 febbraio e Matteo, ormai libero dalla punizione che gli aveva impedito di festeggiare il compleanno, si dirigeva in bicicletta verso il campetto della scuola per giocare a calcio con gli amici. Tuttavia, lungo il percorso, le urla di una donna hanno catturato la sua attenzione.

Si è trovato davanti a una scena drammatica: un uomo era accasciato a terra, mentre la donna accanto a lui, in preda al panico, tentava disperatamente di comunicare con il 118. Senza esitazione, ha preso il telefono e ha fornito ai soccorritori le informazioni necessarie per localizzare esattamente la posizione dell’uomo. Ma non si è fermato lì: quando gli operatori hanno spiegato l’urgenza di praticare un massaggio cardiaco, Matteo ha messo in pratica ciò che aveva imparato guardando “Doc”. Il destino ha voluto che solo pochi giorni prima, il ragazzo avesse trascorso ore a guardare “Doc”, una serie medical drama. Questa esperienza si è rivelata fondamentale: guidato telefonicamente dai soccorritori, ha iniziato a rianimare l’uomo per un quarto d’ora, fino all’arrivo dell’elicottero del 118. L’uomo, un 65enne, è stato trasportato all’ospedale Borgo Trento, dove si trova ora fuori pericolo.

Nel frattempo, gli amici, preoccupati per il suo ritardo, hanno avvisato la madre che si è subito messa alla ricerca del figlio. Quando l’ha trovato, Matteo ha spiegato di aver appena salvato una vita, ma inizialmente nessuno gli ha creduto. Solo l’intervento della figlia dell’uomo salvato ha chiarito la situazione, trasformandolo in un eroe agli occhi di tutti.

Nonostante il gesto straordinario, il 14enne ha sottolineato un aspetto che l’ha colpito profondamente: “Ero solo, nessuno si è fermato. Tutti ci sono passati avanti, tirando dritto”. La sua esperienza non solo mette in luce l’importanza di conoscere le tecniche di primo soccorso, ma anche la necessità di intervenire e aiutare il prossimo in situazioni di emergenza.

Grazie a Matteo, un uomo oggi è vivo e la sua storia ci ricorda il potere delle azioni altruistiche, anche quelle ispirate da una semplice serie televisiva.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie