IMDPPB-logo-def
Scrivici
Cerca
Close this search box.

Paolo Viganò

Un riconoscimento per una vita dedicata alla ricerca e alla cura delle malattie infettive

Paolo Viganò, storico ed apprezzato ex primario del reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Legnano, ha ricevuto il Premio “Io sono una Persona Per Bene” per il suo eccezionale impegno nella medicina e nel volontariato. Viganò ha dedicato gran parte della sua vita alla ricerca e alla preparazione per affrontare sfide sanitarie complesse come l’Epatite C, l’A.I.D.S. e, più recentemente, il Covid-19. Nel 2021, nonostante avesse la possibilità di andare in pensione, il dottor Viganò scelse di rimanere in prima linea per affrontare la grave situazione pandemica, dimostrando un’incredibile dedizione.

TARGA 2024_PAOLO VIGANO

Oltre alla sua attività ospedaliera, Paolo Viganò è impegnato nella cura e tutela delle popolazioni africane attraverso la GSA Gruppo Solidarietà Africa, onlus di cui è presidente. Questa organizzazione si dedica a migliorare le condizioni di vita e la salute delle comunità più svantaggiate del continente africano. Il suo impegno umanitario ha avuto un impatto significativo, sottolineando il suo profondo senso di responsabilità verso chi ha più bisogno.

La carriera di Paolo Viganò è caratterizzata da un instancabile impegno nella ricerca medica e nella cura dei pazienti. La sua esperienza e dedizione hanno contribuito a migliorare notevolmente le cure per le malattie infettive. Il riconoscimento con il Premio “Io sono una Persona Per Bene” celebra non solo la sua competenza professionale, ma anche la sua umanità e il suo spirito altruista.

Il premio “Io sono una Persona Per Bene” è un riconoscimento significativo che evidenzia l’importanza del lavoro di Viganò non solo nell’ambito ospedaliero, ma anche nel contesto più ampio del volontariato internazionale. La sua storia di impegno e dedizione è un esempio per molti, ispirando nuove generazioni di medici e volontari a seguire le sue orme.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie