IMDPPB-logo-def
Scrivici
Cerca
Close this search box.

Chiesa e Impresa si incontrano per la “Storia universale dell’imprenditoria”

Oggi più che mai capitalismo ed economia civile devono guardare al futuro comprendendo gli errori del passato

Lorenzo-Orsenigo-Sauro-Pellerucci-Peter-Turkson

Il presidente della Compagnia della Buona Impresa Lorenzo Orsenigo e Sauro Pellerucci, presidente dell’associazione “Io Sono Una Persona Per Bene”, hanno incontrato il Cardinale Peter Turkson per presentare il progetto editoriale: “Storia universale dell’ imprenditoria”.

“Nel corso della storia, a partire da San Francesco D’assisi, sono molti gli esempi luminosi che hanno punteggiato la storia di un’economia guidata dai vizi e virtù umane. Per questo si rende necessario tracciare la via seguita – passata dallo schiavismo alla servitù – fino a giungere al riconoscimento dei diritti fondamentali dell’ uomo”, ha commentato Pellerucci.

L’idea di Orsenigo e Pellerucci si traduce nella volontà di scrivere un libro che, a partire dall’antichità, ripercorra la storia e l’evoluzione d’impresa attraverso lo studio delle aberrazioni e delle “economie fraterne” che negli anni si sono succedute. Un sapere – quello del mondo occidentale – che si è tramandato, trasformato e capitalizzato per mettersi a disposizione delle nuove generazioni.

“Anche Michelangelo Buonarroti, da tutti ricordato come un geniale artista, è stato un imprenditore visionario. Lo dimostra il fatto che tutt’ora le sue opere continuano a donare bellezza e ricchezza ai suoi discendenti e conterranei” ha concluso Sauro Pellerucci che, con l’occasione, ha consegnato al Cardinale Turkson il suo ultimo libro dal titolo “Il mondo delle persone per bene”. Nel volume edito da Sì!Edizioni e definito da molti un vero e proprio “manifesto del bene”, l’autore evidenzia quanto sia opportuno e lecito guadagnare facendo del bene perché “trovare un bene che fa guadagnare equivale a scoprire una miniera inesauribile”.

Un progetto ambizioso, quello di Orsenigo e Pellerucci, che non è guidato dal nostalgico bisogno di ritornare a una precedente stagione ma, al contrario, si pone l’obiettivo di pianificare e attuare una “fase nuova” per la società e l’economia civile, anche tornando a parlare del concetto francescano di “economia fraterna”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie